6 Bottiglie Acquamara

Nuovo prodotto

Dal blend delle tre selezioni Fiano, Greco e Falanghina nel 2010 nasce Acquamara che prende il nome dall’antico corso fluviale che attraversa i vigneti.

54,00 € tasse incl.

Le migliori uve provenienti dai suddetti terreni vengono accuratamente selezionate e il mosto che se ne ottiene viene fatto fermentare in botti di castagno da 500 litri dove rimane in affinamento sui lieviti per oltre sei mesi; termina la sua maturazione in bottiglia per altri cinque mesi. Proprio la fermentazione in legno ed il lungo affinamento sui lieviti conferiscono a questo vino una struttura importante senza intaccare la freschezza e la tipicità della suddetta triade. Ottimo per accompagnare piatti a base di pesce, carni bianche, formaggi, si presta bene anche come vino da meditazione.

Vitigno: 33% Falanghina Beneventana / 33% Fiano / 34% Greco
Confezionamento: 750 ml
Area di produzione: Galluccio (Ce), alle pendici del vulcano spento di Roccamonfina
Denominazione: IGP Campania Bianco
Natura del terreno: Vulcanico con una buona concentrazione di sali minerali e micro elementi
Nr di Bottiglie prodotte: 3300
Età media delle viti: 15 anni
Ceppi per Ettaro: 2200/3500
Età del vigneto: 2000
Forma d’allevamento: Guyot
Produzione per Ettaro: 80ql/ha
Raccolta: A mano in cassette da 15 kg
Epoca di vendemmia: Metà Ottobre
Vinificazione: In Botti di Acciaio a temperatura controllata e poi spillato in Botti di Castagno
Affinamento: Sulle fecce in Legno per 6 mesi, poi in Acciaio e minimo 5 mesi in Bottiglia
Colore: Giallo dorato
Profumo: Intenso , Distinto, Speziato
Sapore al palato: Fresco ,Armonico, Empireumatico dovuto all’affinamento in legno
Caratteristiche:
Alcool: 13,5%
Acidità: 6,5 g/L Ph 3,4
Zuccheri: 5g/L
Estratto secco netto: 24g/L
Temperatura di servizio: 12 /14 °C
Abbinamenti gastronomici: Vino da tutto pasto, accompagna primi piatti, minestre, cucina a base di pesce in generale, piatti freddi, mozzarella di bufala e formaggi stagionati.

Prodotti Correlati